Tabelle retributive CCNL Lavoro Domestico, Colf e Badanti

Fonte 1Fonte 2

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro indica la retribuzione minima per le varie tipologie di lavori domestici.

Tali minimi retributivi sono fissati nelle Tabelle A, B, C, D, E, G, H, I o L allegate al Contratto e devono essere rivalutati annualmente secondo quanto espresso dalsuccessivo articolo 38.

Questi valori decorrono dall’1 gennaio 2022 e saranno quindi oggetto di rivalutazione, con decorrenza dal mese di gennaio 2023.

Retribuzione minima lavoratori conviventi (tabella A)

LivelliValori mensiliIndennità
A645,50
A Super762,88
B821,56
B Super880,24
C938,94
C Super997,61
D1.173,65173,55
D Super1.232,33173,55

Retribuzione lavoratori conviventi ad orario ridotto (tabella B)

LivelliValori mensili
B586,83
B Super616,18
C680,71

Retribuzione lavoratori non conviventi (tabella C)

LivelliValori mensili
A4,69
A Super5,53
B5,86
B Super6,22
C6,57
C Super6,93
D7,99
D Super8,33

Retribuzione minima assistenza e presenza notturna (tab. D-E)

LivelliAssistenza (valori mensili)Presenza (valori mensili)
Livello Unico677,78
B Super1.012,27
C Super1.147,24
D Super1.417,21

Retribuzione minima lavoratori art. 14 (tab. G)

LivelliValori orari
C Super7,45
D Super8,98

Indennità Baby sitter fino al 6′ anno del bambino (tabella H)

LivelliValori mensiliValori mensili lavoratori tab. B Valori orari
B Super115,7681,100,70

Indennità addetto a più persone non autosufficienti (tabella I)

LivelliValori mensiliValori orari
C Super100,000,58
D Super100,000,58

Indennità lavoratori certificati UNI11766 (tabella L)

LivelliValori mensili
B8,00
B Super10,00
C Super10,00

Indennità vitto e alloggio (tabella F)

LivelliPranzo e colazioneCenaAlloggioTotale indennità
B Super1,961,961,695,61